Con lo sport si cresce bene

Continua la StraBologna Story, rubrica in cui diamo la voce ed un volto ai protagonisti di questo evento per raccontare attraverso la loro storia quella della nostra città degli ultimi (quasi) quarant’anni.

StraBologna è la corsa di Bologna per eccellenza!” così esordisce Lorenzo Lo Preiato ai nostri microfoni.

Lorenzo, di professione operatore finanziario, è un runner con una storia alle spalle davvero da conoscere ed apprezzare.

Lo Preiato

“Per me lo sport per tutti è aggregazione, ma soprattutto un concetto da lanciare ai nostri giovani perché facendo attività fisica si può crescere bene e sani. 

La mia esperienza dice che lo sport può aiutare a rialzarsi anche dopo momenti complicati che la vita ci pone di fronte. Prendo a prestito la frase di un amico: Mai andare indietro, neppure per prendere la rincorsa!

Questo il messaggio più importante e profondo che Lorenzo Lo Preiato vuole diffondere, attraverso la sua testimonianza di persona di sport.

Sono un maratoneta particolare, che ha il vantaggio di non correre mai da solo, ma con i miei sei bypass che ho trovato durante il mio percorso di vita sportivo.

Amavo il tennis e durante la visita agonistica del 2004 ho scoperto di avere l’idoneità per condurre una nuova vita piuttosto che un torneo. In tre mesi mi sono trovato sul tavolo operatorio. I dottori mi dissero che gli unici sport che mi sarebbero stati concessi erano corsa, nuoto e bicicletta.

Così a Novembre 2010 ho corso la mia prima maratona e (con grande orgoglio) con il Professore che mi ha operato abbiamo fatto un esperimento a New York, monitorando e verificando le reazioni di un cuore con bypass sottoposto ad uno sforzo di tale intensità.

Lo Preiato

Questo ha consentito di fare enormi progressi alla scienza medica.

Di maratona in maratona siamo arrivati a Tokyo e il mio obiettivo adesso è quello di fare le “Big Six” dedicando ciascuna di queste ad ogni bypass.

Mi piacerebbe sfatare la credenza che anche le persone sottoposte a quel tipo di interventi non possano tornare alla vita normale.

Questa la storia di Lorenzo, testimone vivente di grande determinazione e forza di volontà. Che, nonostante giri il mondo, conserva per la stracittadina felsinea uno spazio affettivo importante.

La StraBologna è la corsa di Bologna, l’ho scelta per mandare un messaggio nella nostra bellissima città. Come bolognese la sento nel cuore.
È una giornata per tutti, dove non ci sono competizioni ma motivazioni di aggregazione e benessere. 

Personalmente ho corso sei edizioni.

Lo Preiato e Marco Orsi

Ho la fortuna di avere un bel gruppo di amici, tra cui il mio dottore che mi ricorda sempre … che mentre corriamo non vuole esercitare la professione!

Così sorride Lo Preiato, che aggiunge:

Ricordo ancora che alla mia prima StraBologna un amico che era con me mi disse che non avrebbe mai pensato che potessi correre con quei ritmi.

Ed alla fine fui io la sua motivazione per arrivare al traguardo. Fu una bellissima cosa, a dimostrazione che lo stimolo può essere determinante per le persone nei momenti magari di difficoltà nella loro vita.

Ricordo infine anche un altro amico che sosteneva di andare talmente piano da farsi superare dalla propria ombra. Poi arrivò anche lui al traguardo e ne ridiamo ancora insieme.”

Lorenzo ti aspettiamo anche quest’anno?

Certamente, ho spostato un appuntamento quando ho saputo la data.

Sarò contento di esserci e portare il mio messaggio ai bolognesi che vorranno aggregarsi in quella domenica di Maggio per far sì che sia una giornata di divertimento e benessere per tutti.

Grazie della testimonianza, ci vediamo il 14 Maggio!

StraBologna StraBologna Scuole StraBologna da Cani

Partner